sabato 29 marzo 2008

Il colore della magia - Terry Pratchett (Discworld #1)


 

I Contenuti

L'odissea del Mondo Disco e dei suoi bizzarri abitanti. In un remoto angolo dell'universo orbita uno strano pianeta tutto piatto, sorretto da quattro magici elefanti, dove vivono le più svariate specie di abitanti e le cui uniche leggi sono quelle dell'incantesimo e della stregoneria.


La Recensione

Questo Libro, proprio con la "L" maiuscola, è stata una di quelle piacevoli sorprese che capitano molto di rado.

Quello che più mi ha meravigliosamente conquistato di questo romanzo è il "senso del meraviglioso", quello che a volte si può trovare anche nella fantascienza; quel senso del "stupire" il lettore ad ogni pagina, ad ogni riga e non voglio dimenticare certo quei sorrisi alla descrizione di certi personaggi, all'evolversi degli accadimenti.

Un Libro dove puoi lasciarti andare alla più pura e scatenata fantasia, proprio come l'autore fa nel descrivere questo Fantastico Mondo Disco che sta in piedi sorretto da quattro elefanti che a loro volta stanno poggiati su una tartaruga gigantesca che veleggia per gli spazi siderali.

Indimenticabili i personaggi principali "Scuotivento" (un mago che non ha neanche finito gli studi) e "Duefiori" (che con quel sguardo da turista prende tutto alla leggera come una passeggiata infinita senza preoccupazioni), una sorta di duo comico trasportato nel mondo del fantasy insieme a draghi, eroi (pieni di sè e che adorano gli "autoritratti", magia, demoni, spade che parlano (e quanto sono pedanti) e la Morte (che a volte è così indaffarata da mandare un delegato a reclamarti).

Insomma un insieme infinito di colori e profumi per un libro magico, un elaborata storia che speriamo non abbia mai fine come il girovagare della tartaruga gigante...


Voto: 4/5
 

    Nessun commento:

    Posta un commento