lunedì 29 dicembre 2008

Paragon hotel - David Morrell (Frank Balenger #1)


 

I Contenuti

La mole del Paragon Hotel si staglia contro il livido cielo autunnale di Asbury Park, cittadina fantasma sulla costa del New Jersey. Inaccessibile ormai da decenni, l'edificio fu fatto costruire da Morgan Carlisle, eccentrico milionario che lo aveva dotato di ogni genere di comfort per viziare i suoi illustri ospiti. Un piccolo gruppo di archeologi urbani, appassionati di vecchi edifici, sta per intrufolarsi al suo interno per esplorarlo prima che venga demolito. Ma man mano che si addentrano lungo i corridoi illuminati solo dalle loro torce, la sensazione di non essere soli si fa sempre più soffocante e li getta nell'inquietudine. Fatti inspiegabili iniziano a susseguirsi e la minaccia di qualcosa di orribile segue da vicino ogni loro passo. Finché non sarà chiaro che la loro salvezza è un flebile barlume in quella notte nera come la pece.


La Recensione

Molto carino questo libro, mi è piaciuto davvero tanto e letto in due giorni. Quello che si dice una storia che "ti tiene col naso incollato tra le pagine".

Mi ha tenuto con il fiato "sospeso" per una lettura davvero veloce ed incalzante. Scritto bene, buoni i personaggi (anche se un po' stereotipati), molto bella l'ambientazione che è davvero originale e fa da contesto a tutta la storia diventando anche lei una protagonista di tutto rispetto.

Siamo alle prese con una esplorazione di un hotel abbandonato da tanti anni che riserverà ai protagonisti delle sorprese niente affatto gradevoli. Altro merito di questo libro è stato l'avermi fatto conoscere il mondo degli "esploratori urbani" gruppi che un po' per avventura, un po' per amore per la storia si avventurano in condomini, hotel, ospedali, prigioni abbandonate da anni. Cercando su google si trovano davvero tanti gruppi dediti a questa attività che esplorano come degli "archeologi del passato recente", dei moderni Indiana Jones, queste strutture abbandonate.

Un plauso a quest'autore canadese, che ricordiamo è universalmente noto per aver scritto il libro "First Blood" da cui Stallone ci fece Rambo, che a mio parere con questa ambientazione e questa storia ha scritto qualcosa di davvero originale.

Consigliato.


Voto: 4/5
 

    Nessun commento:

    Posta un commento