sabato 19 settembre 2009

Scritto nelle ossa - Simon Beckett (David Hunter #2)


 

I Contenuti

Anche i morti raccontano storie... David Hunter arriva nella minuscola isola di Runa per valutare se i resti inceneriti di un cadavere siano frutto di un casuale incendio, un fenomeno paranormale di autocombustione - come la piccola comunità già inizia a vociferare - o l'esito di un orrendo delitto. Hunter, grazie alla competenza scientifica di cui dispone, non ha dubbi: si tratta di un omicidio e col fuoco se ne volevano solo mascherare le tracce. Il caso viene così ufficialmente affidato all'ispettore in pensione Brody, che ha trovato il cadavere; ma le indagini della polizia non risolvono nulla e si rivelano più macchinose del previsto: una serie di incidenti apparentemente casuali rallenta le ricerche e, via via, la serie di potenziali testimoni viene eliminata con efferatezza e un gusto macabro e lucidissimo per la violenza. Hunter, esaminando i resti della prima vittima, scopre che appartengono a una prostituta, Janice Donaldson, che ha avuto relazioni con la figlia di un miliardario che controlla l'isola. Fra traffici sporchi, sesso, droga, scienza forense, la curiosità spingerà Hunter nel cuore del mistero. A rischio della vita.


La Recensione

Secondo appuntamento con il Dottor Hunter, quanto mai gradito in un genere, il thriller, dove molto è stato scritto e ormai ci si riesce raramente a "stupirsi".

Con questo secondo libro di Beckett invece riusciamo ad avere ancora quei colpi di scena caratteristici più di un giallo che di un thriller, ma che abbinati sapientemente con una buona storia, una bellissima ambientazione (un isola delle Ebridi esterne in Gran Bretagana) e degli ottimi personaggi, il tutto miscelato con delle scene da thriller di ottima efficacia, rendono davvero meravigliosa la lettura di questo libro.

Ricordo per chi si fosse perso il primo (La chimica della morte, ndr) che il protagonista principale è il dottor David Hunter, antropologo forense, disciplina che analizza le prove sui cadaveri da omicidio e tenta di dare un volto agli assassini tramite le prove raccolte dagli stessi.

Sorprendono e divertono molto i vari colpi di scena finali, che lasciano un ottimo retrogusto al lettore, invogliando sicuramente l'acquisto del terzo della serie.


Voto: 3/5
 

    Nessun commento:

    Posta un commento