domenica 23 gennaio 2011

Ricambi - Michael Marshall Smith


 

I Contenuti

Non parlate di fortuna a Jack Randall. La sua scorta l'ha finita molto tempo fa. Veterano di una guerra selvaggia e dimenticata, ha passato gli ultimi cinque anni da solo, guardiano in una Fattoria per Ricambi. Sorveglia esseri umani di perfetta costituzione, nutriti e curati, ma che non parlano e non possono esprimere la loro sofferenza. Sono solo i "ricambi", ciascuno clonato con lo stesso corredo genetico e immunitario di qualcun altro che in caso di necessità avrà a disposizione organi e arti da trapiantare senza rischio di rigetto.
 

La Recensione

Questo libro è stata una piacevole sorpresa. Anzi, non propriamente una sorpresa, visto le molte recensioni positive che ho sempre visto riguardo a questo titolo. Era da tantissimo che l'avevo nella lista "da leggere" e immancabilmente finiva sotto qualcosa d'altro. Chissà perchè, visto che questo libro mi ha veramente divertito.
Era da tempo che non trovavo un'ambientazione così benfatto e meraviglioso nella sua costruzione, nella sua cupezza, nella sua originalità. Un mondo dove un'enorme città volante (MegaMall), con una superficie di molti Km. quadrati, un giorno si ferma e non riparte più. Da quel momento viene colonizzata dagli abitanti di superficie e ogni piano rappresenta un certo tipo di società, dalle più infime ai piani inferiori, alle più alte ai piani superiori. Una città tutta al "chiuso", dove esistono cieli artificiali, interi piani dedicati allo shopping, ai ristoranti, etc...
In questo universo si muoverà Jack Randall, che nella mia mente vedevo come il mitico Jena Plissken e se leggerete il libro capirete il perchè; alla ricerca di una redenzione personale e alla caccia della soluzione di un intricatissimo omicidio, insieme a personaggi in fuga(dei ricambi che vengono usati come surrogati d'organi per le persone facoltose), droidi e tanta, tanta azione. Azione divertente, folgorante e in molti punti spassosa.
C'è spazio anche per un piccolo colpo di scena finale e un buon lieto fine. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per un ottimo libri di fantascienza che ammicca al noir, al giallo, e agli action movie americani.
Consigliatissimo a tutti.



Voto: 5/5
 

    Nessun commento:

    Posta un commento