mercoledì 7 agosto 2013

Il regno dei Fanes. Racconto epico delle Dolomiti - Brunamaria Dal Lago Veneri




 

I Contenuti

Lassù sulle alte Conturines tanto tempo fa c'era un regno incantato con città e villaggi e campi coltivati. Contrin era il cuore di questo paese che si chiamava Fanis e Fanes i suoi abitanti'. Così comincia il mito dei Fanes, dove epiche battaglie, invincibili guerrieri, favolose principesse ed esseri fantastici danno vita a una delle leggende tradizionali più belle delle Dolomiti.


La Recensione

Il regno dei Fanes. Racconto epico delle Dolomiti raggruppa le varie leggende ladine, qui anche illustrate dal bravo illustratore, tratte e rivisitate dal libro di Wolff (vero capostipite delle leggende dei monti pallidi).

La prima parte del libro, quella veramente attinente e fedele alle leggende che trattano la storia del regno dei Fanes, dalla nascita fino alla caduta, scorre velocemente ed è molto affascinante. la storia è avvincente e sembra quasi di leggere un racconto fantasy, i personaggi sono mistici, ma molto umani e richiamano molto le saghe nordiche: un patto tra umani e animali, la bella principessa guerriera, il giovane guerriero valoroso, il crudele stregone e poi ancora nani e creature dell'acqua simili ad ondine... il tutto ambientato nelle magnifiche Dolomiti, con continui riferimenti a luoghi realmente esistenti.

La seconda parte del libro che vorrebbe, nella testa dell'autrice, essere una sorta di continuazione della prima, completamente distaccata ma che si rifà da quelle che sono le leggende tramandate da generazioni, rovina il tutto e lascia l'amaro in bocca. Poteva essere tranquillamente risparmiata.

Ancora una volta un libro che richiamo il nostro ricco patrimonio culturale, che troppo spesso viene dimenticato.


Voto: 3/5

    Nessun commento:

    Posta un commento