sabato 3 maggio 2014

Finché il cuculo canta - Mauro Corona




 

I Contenuti

"Gustin era un uomo senza fede ma, a quarant'anni, venne folgorato sulla via di Erto. Gli uomini non hanno pace, non riescono a stare tranquilli. Cosa li tormenta? Molti scalano la carriera, altri le montagne per vie pericolose. A volte, in questa pratica, succedono incidenti che portano alla morte, altre volte accadono episodi ridicoli, spassosi. Qualcuno sentenzia che la natura gioca brutti scherzi, invece la natura non reagisce, non si vendica. Se ne sta lì, impassibile."



La Recensione


Finché il cuculo canta è un libro dello scrittore, scultore, alpinista friulano Mauro Corona, pubblicato nel 1999 per le edizioni Biblioteca dell'immagine, ha già avuto molteplici ristampe. Il libro è illustrato dal figlio dell'autore, Matteo.

Il libricino è un insieme di venti racconti divisi in cinque categorie, più una finale. Ogni episodio è ambientato nella terra tanto amata dallo scrittore, dal suo paese, Erto, ai boschi e alle vette.

La serie di racconti intitolata "aria" verte sull'alpinismo, con resoconti di scalate e di amicizie particolarmente significative. In "cielo" l'autore ricorda il suo corvo Franz, che lo seguiva ovunque, e un'aquila che gli faceva paura. In "fuoco" viene trattato il tema della caccia al camoscio, tra ricordi d'infanzia e leggende di paese. In "acqua" vengono presentate tre storie drammatiche di donne, realmente esistite o a tratti mescolate con una sorta di superstizione. In "terra" si ritrovano le vite dei lavoratori di montagna, artigiani del legno, boscaioli o cavatori. 

Tutta la narrazione, come per tutti i suoi primi libri, è personale, incentrata sui suoi ricordi, i suoi lavori, il suo paese natale; l'ultimo brano, che porta il titolo del libro, è un ricordo e un commiato agli amici di sempre, i compagni di lavoro e di bevute.

Con le sue parole semplici, schiette e cariche d'emozioni ed una narrazione veloce e personale questo libro inevitabilmente colpisce chi ama la montagna.


Voto: 3/5

    Nessun commento:

    Posta un commento